Ozonizzatore per lavatrici, scopriamo cos’è e la sua funzione

L’ozonizzatore per lavatrici è un dispositivo domestico che permette di ottimizzare le tempistiche e la quantità dei lavaggi con il bucato.

Immettendo ozono direttamente nell’acqua, ne potenzia l’azione pulente, rendendo superfluo l’utilizzo di detersivi e ammorbidenti.

Si tratta quindi di un accessorio sostenibile per la casa, che permette di eliminare gli errori di bucato, con cui i capi più delicati rischiano di rovinarsi.

Vediamo nel dettaglio che cos’è e qual è la sua funzione.

Ozonizzatore per lavatrici, di cosa si tratta?

I lavaggi lavatrice possono essere ottimizzati in tanti modi e diventare più sostenibili, in termini di consumo d’acqua, di energia e di tempo.

Ridurre i cicli a soli 30 minuti e abbassare le temperature di lavaggio, utilizzando acqua fredda anziché a 60 gradi, permette infatti di risparmiare energia.

Questo si traduce non solo in un risparmio sulla bolletta, ma anche delle emissioni ambientali, connesse agli enormi volumi dei consumi domestici.

Ma quale dispositivo tecnologico fa sì che si ottenga una riduzione consumi energetici in modo semplice, con un’installazione che non prevede nessuna opera muraria?

Si tratta dell’ozonizzatore per lavatrici, un apparecchio che rilascia ozono nell’acqua e ne sfrutta la potente azione igienizzante.

Come funziona l’ozonizzatore per lavatrici

Adattandosi a qualsiasi modello e marca di lavatrice, l’ozonizzatore domestico si installa in modo rapido, senza lavori di muratura, collegandolo direttamente alle tubazioni che forniscono acqua all’elettrodomestico.

In questo modo, durante i lavaggi lavatrice, il dispositivo immette una quantità controllata di ozono, che si combina con l’acqua e igienizza profondamente i capi all’interno del cestello.

La sua azione sanificante risulta green poiché, a contatto con gli abiti e la biancheria, si trasforma in ossigeno attivo, evitando di inquinare.

I lavaggi con l'ozonizzatore per lavatrice

Riduzione consumi energetici, perché scegliere l’ozonizzatore per lavatrici

Il risparmio legato all’utilizzo dell’ozonizzatore per lavatrici, si aggira intorno ai 600€ l’anno.

In questa cifra è compresa la riduzione consumi energetici, grazie ai cicli più rapidi e alle basse temperature.

Inoltre, contempla anche il risparmio sull’acquisto di ammorbidenti, detersivi e acchiappacolore, non più necessari per evitare che i capi scoloriscano.

Il beneficio per l’ambiente è notevole poiché si riduce drasticamente l’energia per scaldare l’acqua e il tempo dei cicli di lavaggio.

Con l’acqua ozonizzata sono infatti sufficienti solo 30 minuti per ottenere biancheria e vestiti puliti e freschi.

Stop all’ammorbidente nei lavaggi lavatrice

Combinandosi con l’acqua del bucato, l’ozono impedisce la formazione dell’elettricità statica che rende i capi rigidi.

Svolge così un’azione di ammorbidente naturale, rendendo superfluo l’impiego di questo detergente.

Bianchi e colorati si lavano insieme con l’ozonizzatore per lavatrici

Quando si fa il bucato è buona norma separare i capi bianchi da quelli colorati. Infatti, con l’acqua calda, i pigmenti di colore possono fissarsi su biancheria e vestiti bianchi e colorati, creando un fastidioso effetto di scolorimento.

Grazie all’ozonizzatore per lavatrici, gli abiti colorati e bianchi si possono lavare tranquillamente assieme.

Il tempo ridotto di ammollo e le basse temperature, eliminano il rischio che i materiali più delicati si rovinino o assorbano colori rilasciati dalle fibre di altri vestiti colorati.

con igenial lavaggi economici

L’Ozonizzatore per lavatrici di Igenial

Per sperimentare la profonda azione pulente dell’ozonizzatore domestico e puntare alla riduzione consumi energetici, il consiglio è di provare Igenial per i propri lavaggi lavatrice.

Richiedi maggiori informazioni compilando la form e goditi i vantaggi di un bucato ecologico!