detersivo per pavimenti fai da te

Detersivo pavimenti fai da te, naturale e economico

Il detersivo per pavimenti fai da te presentano diversi vantaggi rispetto alle note marche commerciali.

Innanzitutto, possono essere preparati in pochi minuti direttamente in casa utilizzando degli ingredienti semplici che sono quasi sempre a portata di mano o comunque molto economici da acquistare.

In secondo luogo si tratta di soluzioni green che contengono pochissime o per niente sostanze inquinanti (a seconda della ricetta) quindi una volta smaltiti non causeranno danni all’ambiente.

Detersivo pavimenti fai da te e i principi attivi da utilizzare

Per lavare il pavimento, e più in generale per igienizzare ogni superficie, è importante garantire che il prodotto utilizzato abbia tre caratteristiche:

  • deterge
  • disinfetta
  • profuma

Il detergente è costituito da sostanze che servono per rimuovere lo sporco dalle superfici

I disinfettanti, invece, presentano un ruolo molto semplice: eliminare la maggior parte dei batteri presenti sul pavimento, a seconda delle proprie esigenze, il detersivo può o meno contenere una sostanza che svolga questo ruolo.

I deodoranti/profumatori hanno una funzione facilmente intuibile dal loro stesso nome.

Vediamo ora  le ricette per i detersivi fai da te, a seconda della tipologia di pavimento, cioè:

  • Parquet
  • Cotto e linoleum
  • Marmo e pietra
  • Gres, ceramica e cemento

Pavimento in legno o in parquet

Il parquet è il pavimento in assoluto più delicato di tutti, e merita pertanto un’attenzione particolare.

Infatti la ricetta per il detersivo è molto semplice.

Prendete un secchio e riempitelo con tre litri di acqua tiepida, alla quale andrete a mischiare 2 cucchiai di bicarbonato e un pezzo di sapone di Marsiglia non molto grande.

Mischia tutto per bene finché il sapone di Marsiglia e il bicarbonato non si saranno sciolti e infine applica sul pavimento.

Attenzione però a usare un panno in microfibra che sia molto ben stretto. Dopo aver lavato, risciacqua e lascia asciugare.

Se in casa hai un animale che ha fatto pipì sul pavimento prima di procedere al lavaggio ricorda di asciugare bene con dei giornali o un vecchio straccio.
Una volta tanto puoi aggiungere alla ricetta un cucchiaio di olio di lino bianco.

Questo particolare olio vegetale contribuisce a nutrire il legno ed una volta applicato aggiungerà anche una certa lucentezza al tuo pavimento in parquet.

Pavimenti in cotto e linoleum

I pavimenti in cotto sono molto resistenti e si puliscono preparando i soliti tre litri di acqua, con un pezzo di sapone di Marsiglia e 1 cucchiaio e mezzo di alcool.

Invece se ti trovi ad operare su un pavimento in linoleum utilizza acqua calda e detersivo per piatti.

Il linoleum è più delicato e facilmente attaccabile da sostanze acide, pertanto alcool oppure aceto lo rovinerebbero inesorabilmente.

Per un risultato migliore invece di usare il panno in microfibra utilizza la spugnetta per piatti dalla parte morbida e lava a mano il pavimento.

Pavimento in marmo, pietra

Questi tipi di pavimenti sono anche molto resistenti e duraturi.

Per pulire questo tipo di pavimento col detersivo fai da te c’è bisogno di una ricetta più marcata.

Riempi un secchio con tre litri di acqua e sciogli in un primo momento 1 goccia di sapone liquido per piatti o 1 pezzo di sapone di Marsiglia.

Attenzione a non utilizzare troppo sapone per piatti altrimenti farai molta schiuma e dopo sarà difficile risciacquare.

Una volta che il sapone si è sciolto aggiungi una decina di cucchiai di alcool denaturato e tre di bicarbonato e mischia tutto bene.

A questo punto puoi procedere al lavaggio.

E’ consigliabile il solito panno in microfibra ben strizzato così non rilascerai troppa acqua e neanche troppa schiuma.

Pavimenti in gres, ceramica, cemento

Ceramica, cemento e gres sono i pavimenti per eccellenza utilizzati per gli esterni.

Questi infatti sono soggetti alla pioggia, la neve e vento, tutti fattori per i quali accumulano molta sporcizia.

Tuttavia bisogna fare attenzione perché, specialmente la ceramica e il gres, possono graffiarsi.

Per pulire in modo efficace questi pavimenti prepara tre litri di acqua nel secchio ad aggiungi 1 goccia di sapone per piatti o un po’ di sapone di Marsiglia, 4 cucchiai di aceto e 4 di alcool denaturato.
Fai attenzione perché questa ricetta potrebbe non essere adatta ai pavimenti lucidi.

In quel caso utilizza 8 cucchiai di alcool e sostituisci l’aceto con 2 cucchiai di bicarbonato.

In questo modo dovresti donare un aspetto nuovamente lucente al tuo pavimento.
detergente naturale fai da te per pavimenti

Profuma e deodora con il detersivo pavimenti fai da te

Se si ipotizzasse di effettuare un sondaggio tra tutte le persone che lavano i pavimenti, sarebbero in molti a rispondere che il detergente per i pavimenti migliore è quello che ha la fragranza più aromatica e duratura.

Questo spiega come la profumazione influenza il livello di gradimento di un detersivo.

Dopotutto, garantire una profumazione floreale o fruttata alla propria dimora è sempre una bella sensazione, non solo per sé ma soprattutto nel momento in cui si accolgono gli ospiti.

Il consiglio, in questo caso, è semplicemente quello di utilizzare gli oli essenziali.

In erboristeria è semplice reperire tutte le essenze più gradite, e sperimentando varie “ricette” è possibile selezionare la combinazione di oli e le concentrazioni che meglio si adattano al proprio gusto.

Tra gli oli essenziali più utilizzati vi sono:

  • olio essenziale di limone
  • olio essenziale di cedro
  • olio essenziale di menta
  • olio essenziale di lavanda

Alcuni oli essenziali presentano anche una blanda attività battericida, ma non è propriamente possibile citarli nella categoria precedente perché purtroppo la loro azione è molto spesso spiccata su alcune specie microbiche e nulla su tante altre.

Se invece il proprio obiettivo è solo quello di deodorare la superficie, l’aggiunta dell’aceto di vino bianco al detergente pavimenti

è più che sufficiente: nonostante i vapori pungenti che si sprigionano nel momento in cui si applica il prodotto sul pavimento, dopo pochi istanti l’acido acetico si allontanerà e porterà con sé i cattivi odori.

sostanze naturali usate per pulire il pavimento
L’acqua ozonizzata per i tuoi pavimenti

Questa è una soluzione a cui non tutti pensano, ma è estremamente efficace e permette di lavare i pavimenti senza usare detersivi.

L’acqua ozonizzata è semplice acqua a cui viene aggiunta una quantità di ozono. L’ozono è un gas naturale che però ha un estremo potere di pulizia, dal memento che contribuisce a disinfettare eliminando funghi e batteri.

Puoi preparare tu stesso la miscela utilizzando l’ozonizzatore da casa Igenial, un prodotto testato da tantissimi consumatori estremante soddisfatti delle sue prestazioni.

Lava e rilava casa senza usare neanche una goccia di detersivo.

 

Lascia un commento