La lavatrice che lava male

La lavatrice che lava male

Capita anche a te di dover fare i conti con il fatto che la lavatrice lava male?

Purtroppo succede in molte case: finito il lavaggio, apri il cestello e tiri fuori i panni appena lavati, ed ecco la sgradita sorpresa: aloni, bianchi ingrigiti, cattivo odore. Perchè succede, e come risolvere il problema?

Indice:

La lavatrice lava male: le cause

Le cause più comuni per cui la lavatrice lava male sono le seguenti:

  • L’acqua della rete idrica è troppo dura, cioè è ricca di minerali;
  • i detersivi che usi, anche se di qualità, non lavano e non igienizzano a fondo i tessuti;
  • gli additivi, come ammorbidenti o sbiancanti, contribuiscono al rilascio di residui.

Se l’acqua di rete risulta troppo ricca di minerali, ad esempio calcio e magnesio, questi contribuiranno a fissare le macchie, rendendo difficile una pulizia profonda del bucato e lasciando aloni.

I residui di detersivi inoltre, insieme a quelli di sporco e calcare, si accumulano nella lavatrice e restano intrappolati nelle guarnizioni di gomma, formando incrostazioni, generando macchie scure sui capi appena lavati, e creando l’ambiente ideale alla proliferazione di muffe, germi e batteri, responsabili del colore grigiastro del bucato e dei cattivi odori.

Additivi, sbiancanti e ammorbidenti infine, lasciano ulteriori residui che vanno ad aggiungersi agli altri, accrescendo la possibilità che la lavatrice lavi male.

 

Rimedi lavatrice che lava male

La lavatrice lava male: quali soluzioni?

Quando la lavatrice lava male, la soluzione più suggerita è fare tanta manutenzione:

  • una regolare e profonda pulizia del cestello e delle guarnizioni,
  • un frequente lavaggio della vaschetta del detersivo e degli additivi,
  • dei periodici cicli a vuoto con bicarbonato o aceto.

Tutto questo comporta lo spreco di molto tempo ed energie, spesso senza ottenere il risultato desiderato.

Nonostante gli sforzi, infatti, il problema si ripresenta puntualmente dopo qualche lavaggio: sono tutti ottimi rimedi, ma non rappresentano la soluzione definitiva.

Se vuoi risolvere il problema alla radice, la scelta giusta è installare un ozonizzatore domestico, cioè un generatore di ozono per acqua, che ti garantisce un pulito impeccabile, un’igiene profonda e un bucato dal profumo fresco e gradevole.

usa l'ozonizzatore per una lavatrice che lava male

L’ozonizzatore: la soluzione alla lavatrice che lava male

L’ozonizzatore è la soluzione ad una lavatrice che lava male. Si tratta di un apparecchio che produce ozono.

Va montato prima della lavatrice e allacciato alla rete idrica, in modo da arricchire di ozono l’acqua che alimenta la lavatrice.

L’ozono è una sostanza gassosa composta da una molecola formata da tre atomi di ossigeno che, essendo instabile, a contatto con microrganismi e materia organica, si ossida, cioè cede un atomo, tornando semplice ossigeno.

Grazie a questo processo, detto “ossidazione”, elimina batteri, germi, virus, muffe, e trasforma le molecole che emanano cattivo odore in altre, impercettibili all’olfatto.

Inoltre è più pesante dell’aria, quindi scende verso il basso e riesce a penetrare nelle fibre dei tessuti in profondità, proprio dove si annidano i microrganismi dannosi.

La semplice acqua della rete idrica quindi, arricchita di ozono, si trasforma in un potente detergente, igienizzante e deodorante naturale: il miglior detersivo per lavatrice!

Ecco perchè risolve definitivamente i problemi legati al fatto che la lavatrice lava male.

 Se la lavatrice lava male usa l'ozonizzatore

I vantaggi ecologici dell’ozonizzatore

Scegliere di installare un ozonizzatore domestico non significa solo lavare in maniera estremamente efficace,  ma anche risolvere il problema di una lavatrice che lava male.

Infatti puoi ridurre notevolmente o eliminare detersivi, ammorbidenti, sbiancanti e additivi vari, con grande vantaggio per la spesa familiare e per l’ambiente.

Inoltre l’ozono è attivo già in acqua fredda, quindi non c’è più bisogno di scaldarla, realizzando così un notevole risparmio energetico.

Detersivi e calore sono anche responsabili del deterioramento della lavatrice che, invece, grazie all’uso dell’acqua ozonizzata, avrà vita più lunga e minore necessità di manutenzione e interventi tecnici.

Fino a qualche tempo fa questa tecnologia innovativa era riservata solo a catene alberghiere di lusso.

Igenial, nato proprio per questi ambienti, è ora disponibile anche per la tua casa, permettendoti di risolvere per sempre i problemi di lavaggio e godere di un bucato di qualità superiore.

Direte così addio per sempre a una lavatrice che lava male.