Prelavaggio lavatrice

Prelavaggio lavatrice

Il prelavaggio lavatrice è studiato per affrontare lo sporco ostinato presente su alcune tipologie di capi.

Questa fase che, come suggerito dal nome stesso, precede il lavaggio vero e proprio elimina il grosso dello sporco, favorendo l’azione in profondità del detersivo nelle fasi successive.

In particolare, il prelavaggio in lavatrice è particolarmente efficace nell’eliminazione della polvere.

Durante questa particolare fase del lavaggio è necessario inserire una quantità di detergente pari ad almeno un quarto del totale, il che si traduce in un maggiore impatto sull’ambiente e sul portafoglio.

Per quanto riguarda il funzionamento, impostare il prelavaggio è possibile attraverso una funzione semplice presente su tutte le moderne lavatrici.

Infine, sarà necessario ricordarsi di inserire il detersivo nell’apposita vaschetta separata per azionare la funzione di prelavaggio della lavatrice.

 

Il prelavaggio della lavatrice

Prelavaggio lavatrice, incide sul bilancio familiare

Il prelavaggio della lavatrice consiste in una fase del lavaggio presente in generale solo all’interno dei lavaggi più lunghi, previsto ad esempio in tutti i cicli con temperatura di quaranta, cinquanta o sessanta gradi.

Come è facile immaginare trattandosi di un lavaggio addizionale per la lavatrice, ciò si traduce in un netto aumento nei tempi e dunque nei costi del lavaggio stesso.

Nelle lavatrici normali, il prelavaggio spesso è necessario per ottenere un grado di pulito considerato ottimale,  il suo obbiettivo infatti è quello di eliminare lo sporco resistente dai capi,

Eppure, come vedremo all’interno dei paragrafi successivi, esistono delle modalità ben più economiche e funzionali per ottenere capi puliti rispetto al prelavaggio in lavatrice.

Come eliminare il prelavaggio in lavatrice

Come eliminare il prelavaggio lavatrice

Eliminare la fase di prelavaggio in lavatrice non è impossibile, un valido alleato è l’ozonizzatore domestico.

Con questo efficace dispositivo puoi impostare un ciclo di lavaggio breve di soli trenta minuti per il lavaggio dei capi, ottenendo ottimi risultati.

L’ozonizzatore domestico non prevede la fase di prelavaggio della lavatrice, perchè impiega l’ozono nel suo processo di lavaggio, un elemento naturale che garantisce capi profondamente puliti e igienizzati in poco tempo.

Originariamente impiegato all’interno delle grandi lavanderie industriali e delle grandi catene alberghiere, l’ozonizzatore è stato recentemente adattato per trovare posto anche nelle nostre abitazioni.

L’Ozonizzatore per uso domestico è un dispositivo che è in grado di adattarsi perfettamente a tutte le lavatrici, sia di vecchio che di nuovo modello, e consente un deciso risparmio in bolletta, proprio perché un lavaggio risulta estremamente più rapido.

Infatti per un prelavaggio in lavatrice, seguito da un normale ciclo a medio-alta temperatura, si può arrivare ad impiegare fino a due ore.

 

Risparmiare eliminando il prelavaggio

 

Addio prelavaggio con l’ozonizzatore domestico

Grazie e questo dispositivo è possibile ridurre o eliminare detersivi specifici e fasi di lavaggio costose, come ad esempio quella del prelavaggio.

L’ozonizzatore domestico è un dispositivo che nella sua semplicità apporta vantaggi enormi all’interno di un ambiente domestico: è in grado di pulire e igienizzare tutti i capi semplicemente utilizzando l’ozono.

In questo modo vengono ridotte drasticamente le sostanze inquinanti derivanti dal processo di lavaggio, migliorando notevolmente l’impatto ambientale di un nucleo familiare.

Ricapitolando i vantaggi dell’ozonizzatore domestico includono:

  • la possibilità di possibile ottenere capi igienizzati proprio come in un lavaggio professionale;
  • la sua facilità di utilizzo, migliore anche di quella delle lavatrici più intuitive, che rende questo prodotto adatto a tutti;
  • riduzione dei costi e dei tempi di lavaggio.

L’ozonizzatore domestico rappresenta una risposta concreta alle famiglie per risolvere il problema dei costi legati al ciclo di prelavaggio.

I benefici non riguardano solo l’aspetto economico, ma anche la salute, poiché l’ozonizzatore domestico riduce la necessità di detersivi ed ammorbidenti che, specialmente quando sono in formula concentrata, costituiscono un vero e proprio pericolo per le pelli più sensibili.

Tutto questo a fronte di un pulito igienizzato in maniera naturale: non è un caso infatti che l’ozonizzazione rappresenti lo standard di qualità per i cicli di lavanderia negli hotel di lusso.

In definitiva, questa soluzione innovativa ed ecologica rivoluziona la gestione dei lavaggi domestici, rendendola più efficiente ed eliminando la necessità di effettuare un prelavaggio in lavatrice.