Ammorbidente naturale con acqua ozonizzata

Un ammorbidente naturale può essere una valida alternativa ai prodotti tradizionali, impiegati nei lavaggi in lavatrice,w con enormi vantaggi nell’ottenere un bucato perfetto.

Di seguito andremo a considerare quali sono le caratteristiche di un ammorbidente ecologico, oltre a come l’utilizzo dell’acqua ozonizzata può essere una soluzione ideale.

L’ammorbidente naturale e la sua funzione

Il termine ammorbidente indica un prodotto specifico, utilizzato durante il bucato, per rendere un capo di abbigliamento soffice e profumato.

È impiegato insieme a un detersivo di lavaggio, al fine di combinare la sua azione di morbidezza con la pulizia.

Distende le fibre

L’azione dell’ammorbidente interviene direttamente sui tessuti, riducendo l’elettricità statica, allungando le fibre e nutrendole.

Protezione dei tessuti e sui colori

Le molecole dell’ammorbidente creano una patina sulle fibre di tessuto, proteggendole nel tempo.

Agiscono in modo da mantenere i colori sempre vividi e luminosi, anche dopo continui lavaggi.

Conserva l’elasticità dei capi di abbigliamento

I tessuti rimarranno elastici contribuendo a quella sensazione di morbidezza e delicatezza, tipica di un asciugamano o di una camicia appena lavate.

morbidezza nei capi con acqua ozonizzata

L’acqua ozonizzata come ammorbidente naturale

Se si vuole rispettare l’ambiente, limitando al contempo l’utilizzo di prodotti chimici, la soluzione può essere quella di impiegare l’acqua ozonizzata.

L’acqua ozonizzata è creata attraverso un processo, in pieno rispetto dell’ambiente, in cui viene aggiunto un gas già presente in natura come l’ozono.

In questo modo il liquido acquisisce una molecola di ossigeno in più, con delle caratteristiche che la rendono un ammorbidente naturale perfetto per il lavaggio in lavatrice di tutte le tipologie di capi di abbigliamento.

L’acqua ozonizzata ha delle proprietà ideali per ottenere un bucato pulito e igienizzato. La presenza di un’alta percentuale di ossigeno, la rende microbiologicamente pura.

Ma come agisce l’acqua ozonizzata come ammorbidente naturale?

L’ossigeno interviene direttamente sulle fibre, ravvivandole e ripristinando la morbidezza.

L’azione dell’acqua ozonizzata è efficace anche a basse temperature, offrendo la possibilità di scegliere programmi per panni delicati, tutelando i capi nel tempo.

Quando utilizzare l’acqua ozonizzata

Il bucato fa parte della vita quotidiana, ma a volte vi sono dubbi su quando mettere l’ammorbidente in lavatrice.

È importante considerare che il suo impiego è utile per quei tessuti che sono soggetti a continui lavaggi, che con il passare del tempo si potrebbero deteriorare.

Un esempio di tessuti “sensibili” sono le tovaglie, gli asciugamani, gli accappatoi, le camice e le tende.

Grazie all’utilizzo dell’acqua ozonizzata, si avrà la possibilità di ottenere un bucato morbido e pulito, ogni volta che si effettua un lavaggio in lavatrice.

L’acqua ozonizzata sostituirà anche i detersivi di lavaggio. Un’unico prodotto per profumo, igiene, e pulizia.

l'acqua ozonizzata nei lavaggi

L’acqua con ozono si può utilizzare sempre?

L’acqua ozonizzata produce l’effetto di morbidezza, ogni volta che è in contatto con un tessuto. Può essere impiegato ogni volta che si ha necessità anche su particolari tessuti:

Microfibra

Materiale sintetico, utilizzato per la realizzazione dei capi di abbigliamento tecnico e sportivo. La microfibra ha un’alta capacità traspirante, grazie alla quale intrappola il sudore e la polvere.
Applicare un ammorbidente normale può creare una patina che riduce le proprietà delle fibre, mentre utilizzando l’acqua ozonizzata ciò non avviene.

Cashmere

Un tessuto di lana naturale, particolarmente delicato. Consigliamo d’effettuare un lavaggio a mano e in acqua tiepida.
Utilizzando le proprietà dell’ozono si riuscirà a rispettare la delicatezza di questo tessuto, con la sicurezza di un lavaggio profondo.

Tessuti idrorepellenti

Con questi ultimi è sconsigliabile l’impiego di un ammorbidente. La sostanza potrebbe cambiare le proprietà delle fibre, ideate per respingere l’acqua. Grazie all’ossigeno attivo, è invece possibile ottenere una pulizia profonda senza conseguenze.

Ammorbidente naturale e l’ozonizzatore domestico IGENIAL

Utilizzare l’acqua ozonizzata come ammorbidente naturale è un processo molto semplice, grazie all’ozonizzatore domestico IGENIAL installato direttamente accanto alla lavatrice.

Si tratta d’uno strumento innovativo, che interviene direttamente sulla qualità dell’acqua. Il dispositivo arricchisce di ozono il liquido e si attiva automaticamente, ogni volta che si effettua un bucato.

Non si deve far altro che inserire i panni nel cestello e scegliere il programma. Il bucato sara sempre pulito, igienizzato e con un’elevata morbidezza.

Lascia un commento