Come pulire i vetri con prodotti naturali

Come pulire i vetri con prodotti naturali

Non tutti amano lavare i vetri, e si cerca di svolgere questa attività il meno possibile, un pò perchè richiede tempo,un pò perchè quando si lavano le finestre è soddisfacente farlo nel modo corretto, e molte volte non si riesce.

Le varie fasi per come pulire i vetri

Prima di iniziare a pulire i vetri , assicurarsi che il sole non rifletta direttamente su di essi, questo asciugherebbe subito il vetro trattato, lasciando aloni.

Inoltre un piccolo consiglio, se abbiamo delle tende possiamo approfittarne per metterle in lavatrice, in modo che una volta pronte basterà posizionarle direttamente alla finestra pulita senza la necessità di metterle al sole, risparmiando del tempo.

Lavare i vetri

Per prima cose togliere la polvere dai serramenti sia esternamente che internamente passando un panno umido, se si volesse fare un lavaggio più preciso porre attenzione al materiale dell’infisso, per non rovinarlo

Successivamente spolverare il vetro e poi iniziare a lavare i vetri con un panno in microfibra con dei movimenti dall’alto verso il basso, utilizzando molta acqua mischiata a del detersivo fai da te, come limone, aceto, alcool.

Ripassare successivamente con lo stesso straccio bagnato, ma che avremo strizzato ulteriormente in modo che sia quasi asciutto, questo per rimuovere lo sporco residuo.

L’asciugatura e come pulire i vetri senza aloni

Dopo aver visto come lavare i vetri, ora concludiamo con la sua asciugatura.

Un vecchio rimedio della nonna è quello di utilizzare i giornali di carta, essi contengono un inchiostro che aiuta a rimuovere gli aloni, in alternativa basterà un panno in microfibra o pelle di daino.

Se invece siamo più tecnologici, basterà utilizzare il lavavetri aspiragocce.

Consigli utili per come pulire i vetri

Ora vediamo dei consigli da utilizzare quando dobbiamo pulire i vetri:

  • Utilizzare acqua calda, questo perchè è più sgrassante dell’acqua fredda;
  • Utilizzare i rimedi della nonna come aggiungere un bicchiere di alcool e uno di aceto all’acqua e riportare il tutto in uno spruzzino dopo aver mischiato il tutto.Esso spruzzerà in modo uniforme il prodotto sul vetro
  • Non utilizzare spugne ruvide, si richierebbe di rovinare il vetro
  • Per asciugare il vetro, utilizzare fogli di giornale;
  • Consigliato lavare i vetri almeno una volta al mese,meglio ancora in giornate nuvolose.

come lavare i vetri con i rimedi della nonna

Come pulire i vetri della doccia

Quando si lavano i vetri in casa, si pensa anche a come pulire i vetri della doccia.

Il peggior nemico è il calcare, che si crea con le gocce d’acqua lasciate sul vetro e non asciugate, rendendo il vetro opaco.

Un consiglio da non sottovalutare è asciugare sempre il vetro ogni volta che si ha terminato la doccia.

E’ comunque valida la spiegazione di questo articolo per come pulire i vetri per svolgere un lavaggio completo.

Pulire i vetri in modo totalmente naturale

Oltre ad utilizzare detersivi o rimedi naturali come limone, patate crude, aceto bianco e bicarbonato.. pulire i vetri in modo totalmente naturale, quindi senza detersivi è possibile grazie all’acqua ozonizzata.

L’ozono è utilizzato da tanti anni per sanificare le superfici, sostuituendo il cloro che non presentando agenti chimici è totalmente naturale.

Inoltre l’ozono elimina virus, acari e odori ed è possibile utilizzarlo su tutte le superfici della nostra casa.

Igenial, l’acqua ozonizzata direttamente a casa tua per mille utilizzi

Grazie a Igenial,un ozonizzatore domestico, oggi è possibile avere l’acqua ozonizzata all’interno della tua abitazione e utilizzarla per mille usi.

In primis Igenial ti permetterà di lavare il tuo bucato, riducendo l’uso dei detersivi, allontanando allergie della pelle, e igienizzando i tuoi capi.

Inoltre grazie a un piccolo rubinetto ti permetterà di avere acqua ozonizzata ogni qualvolta se ne avrà la necessita, utilizzandola in svariati modi:

acqua ozonizzata per disinfettare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *